Lunedi', 14 Ottobre 2019
 
  
  
  
 
Parco
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

La Via Italiana dello Stoccafisso: storia e degustazioni dal Veneto alla Calabria

Locandina  La Via italiana dello StoccafissoLocandina La Via italiana dello StoccafissoA Cittanova (RC) un importante consesso scientifico, svela nuovi particolari sulla storia dello stocco in Calabria e in Italia.

Domenica 16 giugno 2019, Cittanova (RC) diventerà protagonista di un evento importantissimo per i ricercatori e gli appassionati di un prodotto tradizionale e molto ricercato in Europa: lo stoccafisso. Presso La Villa Academy dello chef Enzo Cannatà, sede dell’Accademia dello Stoccafisso di Calabria, a partire dalle 17,00 si terrà la conferenza dal titolo “La Via italiana dello Stoccafisso” che darà nuova luce alla lunga storia dell’avvento dello stocco in Italia e in Calabria, con particolare riferimento all’epopea dei Normanni. Non mancheranno le relazioni inerenti alla storia secolare della tradizionale ammollatura dello “stock-fish” norvegese tra Mammola e Cittanova e gli interventi sulle caratteristiche nutraceutiche dello stocco e le sue connessioni con la Dieta Mediterranea. Al termine, le degustazioni  dei piatti di stocco in varie composizioni, saranno a cura degli chef e ristoratori calabresi coordinati da Enzo Cannatà. L’evento è realizzato col patrocinio del Comune di Cittanova e del Comune di Mammola (già promotori negli anni passati del rispettivo “Stocco De.c.o.”) ed in collaborazione con “CookInMed”, con “Nutraceutical Academy” ed “Eccellenze Italiane”.

A moderare i lavori  sarà il giornalista Piero Muscari, story teller di Ecellenze italiane e grande promotore del sistema “prodotto-territorio”. Il prof.  Saverio Montebianco Abenavoli (Direttore emerito dell’U.O.C. di Epatologia del Policlinico Universitario di Catanzaro) si soffermerà con una lectio magistralis su “L’affascinante epopea dei Normanni, i barbari geniali, popolo d’Europa. Le abitudini alimentari dei vichinghi e dei loro diretti discendenti, i Normanni (VIII-XIII sec.)”. Il prof. Ludovico Montebianco Abenavoli (Professore Associato in Gastroenterologia Università “Magna Graecia” di Catanzaro) approfondirà il tema “Il Merluzzo atlantico: il pesce della salute”. Il prof. Otello Fabris  (Storico della Gastronomia del Medioevo e del Rinascimento) tratterà de “Lo Stoccafisso sulle tavole mediterranee: da quando ?”. L’arch. Antonio Longo evidenzierà le notizie storiche sull’utilizzo dello stocco in Calabria e in provincia di Reggio Calabria e l’agronomo Rosario Previtera approfondirà i temi della valorizzazione e del marketing territoriale, anche tramite la nutraceutica del food, con particolare riferimento allo Stocco di Cittanova e allo Stocco di Mammola. “La Via Italiana dello stoccafisso da cui prende il nome l’evento di Cittanova – afferma Nino Cannatà, promotore dell’iniziativa – è un progetto che nasce con la “Dichiarazione di Portonovo” del 2015  e vede coinvolte le regioni italiane in cui lo stoccafisso è una realtà produttiva ed al contempo una tradizione enogastronomica e culturale. Le varie associazioni attive come l’Accademia dello Stoccafisso di Calabria e le confraternite dello stocco e del baccalà presenti sul territorio nazionale ed europeo e norvegese in particolare,  insieme puntano a creare una concreto itinerario di valorizzazione, gastronomico e turistico, che dal Veneto arrivi fino alla Sicilia e dove il protagonista è sua maestà il Merluzzo norvegese e quindi lo stoccafisso italiano”.

 

www.accademiadellostoccafisso.it - www.lavilla.academy - Su FB: https://www.facebook.com/AccademiadelloStoccafisso/