Giovedi', 20 Giugno 2019
 
  
  
  
 
UNICUSANO 01
 
D. Alighieri
 
Banner Panificio Caruso - Giuseppe
 
Banner Cundari
 
WGT Solution
 

A Taurianova il convegno studi “Le società sportive fra Asd e attività commerciale - Fiscalità e regimi agevolati”

Convegno Rc SportConvegno Rc SportTAURIANOVA - Si è svolto presso l’Auditorium “Macrì Terranova” dell’Is Gemelli Careri di Taurianova il convegno studi “Le società sportive fra Asd e attività commerciale - Fiscalità e regimi agevolati” organizzato da RcSport.it con il patrocinio del Coni regionale e del Comune di Taurianova.

Accreditato ai fini della formazione dall'Ordine degli Avvocati del Foro di Palmi, l'evento è stato di altissimo livello ed è stato moderato dal direttore di Rc Sport Luigi Mamone, presidente della Fmi regionale per tre lustri e che ben conosce la realtà dell’associazionismo sportivo. In apertura i saluti istituzionali dell'assessore allo sport di Taurianova, Raffaele Loprete, che ha spiegato le difficoltà a fare sport in realtà povere di strutture e dove l'uso delle poche esistenti era lasciato alla convenienza del momento sottolineando che si sia operato da subito per regolamentarne la concessione e i permessi di uso.

Anche l'on. Giovanni Nucera, delegato allo sport della regione Calabria, ha evidenziato l'importanza di fare rete e sinergia vincendo l'individualismo del campanile e sottolineando come spesso i fondi messi a disposizione non siano interamente utilizzati ha ribadito la volontà della regione di far crescere il livello dello sport calabrese incentivando non tanto la singola manifestazione ma le attività. Il vice presidente della Figc Lnd Domenico Luppino ha portato il saluto del presidente Saverio Mirarchi ed ha espresso il proprio plauso per l'iniziativa che è rivolta a evidenziare profili di un settore importante ma poco conosciuto sotto il profilo giuridico e fiscale. Identico tenore anche nel messaggio dell'On. Francesco D'Agostino assente per impegni istituzionali. Le relazioni scientifiche - tutte di altissimo spessore - sono state aperte dal Presidente del Coni Maurizio Condipodero, che ha fatto il punto sulla realtà dell'associazionismo sportivo, sui nuovi oneri che gravano per i dirigenti delle Asd e sulle nuove figure che oggi appaiono indispensabili per la corretta gestione dell'Associazione.

La Prof.ssa Angela Busacca dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria ha sviluppato il tema delle differenze fra le Asd e le società impegnate in attività professionistiche evidenziando i vari profili di inquadramento giuridico e le normative di riferimento che vedono in maniera sempre più assorbente la tendenza a voler ricomprendere le Asd all'interno del terzo settore. Il magistrato Ilario Nasso ha sviluppato gli aspetti giuslavoristici ed evidenziato le differenze fra i rapporti lavorativi professionistici e i profili lavoristici dell'impegno dilettantistico distinguendo fra le prestazioni dell'atleta e quelle di chi pur non essendo atleta svolge carichi di lavoro al servizio della società. Profili questi poi ulteriormente specificati dall'avv. Antonio Spina che ha evidenziato anche la strutturazione della giustizia sportiva soffermandosi sulla immediatezza dei giudizi e sull'inversione dell'onere della prova. Ha concluso i lavori il Dott. Piero De Pasquale, Commercialista che utilizzando delle slide ha offerto ai tantissimi avvocati presenti una guida precisa e dettagliata sugli adempimenti amministrativi, fiscali e contabili che in ogni società sportiva si rivelano obbligatori per non incorrere in sanzioni fiscali.