Sabato, 23 Giugno 2018
  
  
  
 
ENZO ADESIVO costa viola
 
OMC 5
careri
Banner Ottica in
Easy Travel

Chiusura galleria tratto ferroviario Paola-Cosenza: studente universitario scrive a Oliverio

Galleria - Paola - CosenzaGalleria - Paola - CosenzaBAGNARA CALABRA - Egregi Presidente e Assessore alle infrastrutture della regione Calabria, vi scrivo per sollecitarvi a prendere in considerazione con le dovute soluzioni, il problema che riguarda il trasporto ferroviario calabrese sulla fascia tirrenica, aggravatosi con la chiusura della galleria nel tratto Paola - Cosenza. Essendo studente fuori sede all’Università della Calabria, negli ultimi anni come pendolare ho subito tutto lo scarso servizio offerto da Trenitalia e dalla Regione per quanto riguarda i treni regionali.

La nostra Regione martoriata dalla mancanza di lavoro e dall’altissima disoccupazione giovanile, dovrebbe garantire su tutti i fronti il diritto allo studio a quei giovani che decidono di restare e resistere. Questo però non avviene. È inammissibile che per arrivare da Reggio Calabria a Cosenza tramite il servizio ferroviario, ci vogliano a volte più di 4 ore a causa di ritardi, lavori in corso e adesso anche Pullman che non arrivano. Invece, i nostri coetanei del Centro-Nord possono spostarsi da Roma a Milano in meno di 3 ore. La situazione è questa: treni affollati, soprattutto nei giorni di punta di rientro all’università, oppure dall’università al proprio paese d’origine, spesso si fa fatica a trovare posti a sedere restando quasi in centinaia in piedi pur pagando il biglietto; ritardi perenni, si sa quando si parte ma non quando si arriva.                 

Per completare l’opera, con la chiusura da diversi mesi della galleria Paola – Cosenza, i disagi sono raddoppiati. È aumentata la durata del viaggio e dovendo fare cambio Treno-Pullman che tarda ad arrivare o non bastano i posti per tutti i passeggeri, si è costretti a dover aspettare a lungo che arrivi quello seguente.

Posso affermare con certezza che siamo in molti in questa situazione. Il diritto allo studio è sacro e deve essere salvaguardato, bisogna mettere i giovani calabresi nelle condizioni di restare a studiare nella propria Regione. Spero che presto si arriverà a trovare le dovute soluzioni e si risolvano questi incresciosi problemi, in primis quello della chiusura del tratto Paola - Cosenza.

Emanuele Gioffrè   

Lettera inviata al Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e all’Assessore alle infrastrutture Roberto Musmanno.