Giovedi', 17 Agosto 2017
  
  
  
 
1 ENZO BANNER 2 def
 
OMC 5
careri
1 Area di sosta - Pacì - Scilla
1 Autonoleggio Luppino

BAGNARA CALABRA Lotta abbandono rifiuti: stipulata la convenzione tra il Comune e le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente

1 rocco dominici1 rocco dominiciPresto si vedranno circolare in Città dei "nuovi" Pubblici Ufficiali in divisa, infatti, nella giornata di ieri, è stata stipulata una convenzione, tra il Comune di Bagnara Calabra e le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, per prevenire, monitorare e perseguire i reati ambientali, e non solo. Si tratta di un piccolo ma importante strumento di politiche ambientali in ambito comunale.
Nello specifico in questo periodo gli operatori, avranno il compito di reprimere l’abbandono dei rifiuti sulla pubblica via, vigilare sull’osservanza dei Regolamenti Comunali di Polizia Urbana, monitorare il corretto conferimento della raccolta differenziata porta a porta, garantire il rispetto della cosa pubblica, effettuare il controllo del Territorio, affiancare, in supporto, la Polizia Locale. Le politiche ambientali sono uno strumento di gestione, valorizzazione e tutela del territorio. Il territorio e le sue risorse come il turismo, l’agricoltura, la pesca hanno bisogno di politiche ambientali idonee per sviluppare percorsi di sviluppo economico sostenibili. 
Ad annunciarlo l’assessore alle Politiche Ambientali, Lavori Pubblici e Protezione Civile, Rocco Dominici che afferma: "E’ una questione di metodo, mentalità … di principio. Le scorciatoie del facile consenso popolare non fanno parte del mio essere tanto più da quando ho sposato il mio impegno politico-amministrativo per una causa, Il Bene Comune.  In questo contesto la logica vuole che prima di costruire un progetto si devono creare le condizioni per poter sviluppare quello che è un progetto a medio-lungo termine. Un progetto che non potrà prendere vita se  non ci sarà l’impegno dei miei cittadini. Un progetto in cui la gestione, valorizzazione e tutela dell’ambiente ci permetterà di vivere BENE, MEGLIO e rispettando gli equilibri di un territorio unico.  E’ un piccolo ma importante passo del progetto a medio-lungo termine di gestione, valorizzazione e tutela dell’ambiente dove il potenziamento del sistema di videosorveglianza (operativo a breve) e l’installazione di fototrappole in alcune aree, tra cui i siti di deposito dei rifiuti indifferenziati ed differenziati, ci aiuterà a dare non rendere vano lo sforzo di Chi Vive Rispettando l’Ambiente e a sanzionare chi non ha rispetto per il suo territorio e per la salute dei suoi compaesani, familiari e figli".

Red