Giovedi', 17 Agosto 2017
  
  
  
 
1 ENZO BANNER 2 def
 
OMC 5
careri
1 Area di sosta - Pacì - Scilla
1 Autonoleggio Luppino

BAGNARA CALABRA La scuola civica compie dieci anni, in visita l'assessore Angela Randazzo

1 Vinenzo Panuccio Panuccio con Angela Randazzo1 Vinenzo Panuccio Panuccio con Angela RandazzoNei giorni scorsi l'assessore alla pubblica istruzione Angela Randazzo ha incontrato il direttore della scuola civica il maestro Vincenzo Panuccio. A pochi giorni dalla sua nomina ad assessore alla pubblica istruzione la dottoressa Randazzo si è recata nella scuola civica che quest'anno compie  dieci anni di vita per conoscere questa realtà che sin dalla sua costituzione ha dato tanto lustro alla cittadina del basso Tirreno.
 
L'assessore oltre a prendere visione di questa realtà verificare lo stato dei locali, nel corso della sua visita ha incontrato dei giovani che erano intenti a studiare, a prepararsi per i prossimi impegni, segno evidente dell'operosità di questa istituzione. Il maestro Panuccio nel corso dell'incontro, ha chiesto all'assessore Randazzo di non occuparsi solo delle strutture scolastiche ma di segnare una svolta nell'operato del suo assessorato ed essere elemento di coesione fra tutte le risorse umane presenti sul terriotorio ed anche una particolare attenzione “economica” ovvero investire sulla formazione. L'assessore ha rispoto al direttore il maestro Panuccio dicendo: << Sono fermamente convinta  che i servizi educativi a tutti i livelli si fondano sul presupposto che la qualità dell'educazione dei bambini dei giovani e la formazione continua degli adulti, debbano assumere una responsabilità primaria per l'amministrazione comunale, perchè su di essi, si fondano i rapporti e i cambiamenti sociali, culturali e produttivi che determinano la costruzione del tessuto sociale del territorio. Attiveremo tutte quelle iniziative che ci saranno proposte e che proporremo, le quali finalità favoriscono l'innalzamento della qualità dell'istruzione e del livello culturale dei cittadini, lo faremo in collaborazione con le organizzazioni scolastiche operanti sul territorio. La nostra attenzione si rivolgerà in modo particolare a tutte quelle iniziative complementari ed integrative che contribuiranno al miglioramento della qualità educativa attraverso, itinerari educativi, progetti speciali e iniziative di educazione permanente di cui un valido esempio è la scuola civica di musica che opera tutti i mesi dell'anno. Sono molto soddisfatta, ha concluso l'assessore alla pubblica istrizione che con il maestro Panuccio, oltre ad avere risolto i problemi relativi al regolamento della scuola civica, sopravvenuti dopo la recente riforma della legge sugli Enti locali, abbiamo predisposto il programma 2017/18 della scuola che partirà a ottobre e si concluderà a maggio e che coinvolgerà tutti i cittadini di ogni età. La scuola civica attiverà iniziative su tematiche ambientali, ha aderito al progetto nazionale “Io leggo perchè”, proseguirà l'impegno sociale nell'accoglienza e formazione di giovani immigrati e, oltre alla normale attività concertistica, il progetto Erasmus che prevede di ospitare musicisti provenienti da un paese comunitario e, nell'imminente futuro, ci sarà la stipula della convenzione con un istituto di alta formazione musicale della nostra Regione.>>